Warning: Declaration of GDLR_Import::bump_request_timeout() should be compatible with WP_Importer::bump_request_timeout($val) in /home/mhd-01/www.equoevento.org/htdocs/wp-content/plugins/goodlayers-importer/goodlayers-importer.php on line 27
Primo “Equoaperitivo” nel centro di Roma: più consumi, più fai del bene | equoevento onlus

Chi siamo | Diventa un volontario | Contatti
lun-ven: 10:00-12:00; 15:00-17:00 +39 3398411477 info@equoevento.org

equoaperitivo solidale

Primo “Equoaperitivo” nel centro di Roma: più consumi, più fai del bene

Quando si parla di abitudini attuali, se si vuole conoscerne le radici storiche, occorre guardare molto indietro nel tempo, e quasi sempre si scopre che prima di tutti ci avevano già pensato gli antichi romani. Furono loro infatti, con il mulsum, a servire l’aperitivo antesignano, per stuzzicare l’appetito prima dei pasti. Molti secoli dopo, verso la fine del settecento, sotto i portici di piazza Castello a Torino fu inventato il vermut, e da lì ad oggi l’aperitivo ha conosciuto una crescita esponenziale, fino a diventare un rito sociale consolidato, che dall’Italia si è esteso un po’ ovunque.

aperitivo solidale

L’aspetto mondano potrebbe mal prestarsi ad interpretazioni solidaristiche, a meno che non si crei un evento particolare, come quello organizzato da Equoevento, il primo a Roma in questo senso per tipologia e finalità, e che ha riempito giovedì 4 dicembre il Club Derrière, in pieno centro storico. Un (equo)aperitivo, dove la beneficenza si è manifestata attraverso un gesto normale, appartenente più ad un vezzo giovanile, come andare a bere qualcosa prima di cena, ma che nella sua semplicità permetterà, attraverso le donazioni dei partecipanti, di recuperare oltre tremila pasti da donare presso le associazioni caritatevoli.
E’ stata dunque la migliore occasione per conoscere Equoevento, per confrontarsi sugli obbiettivi raggiunti e quelli che verranno, per rendere il concetto di beneficenza più giovane, e dimostrare che basta veramente molto poco per contribuire ad affrontare la questione dello spreco alimentare. Nella certezza che l’Equoaperitivo diventerà un’abitudine consolidata, Equoevento proseguirà a testa bassa nella sua missione, ringraziando chi, partecipando, ha dimostrato la sua sensibilità, e il suo indispensabile supporto, perché solo mettendosi tutti quanti in gioco si raggiungono i migliori risultati

equoaperitivo_club_derriere_roma (5 di 8)

Lascia un commento